Passa ai contenuti principali

Shopping time

E vista cotanta crisi lavorativa, visto che la motivazione cala sotto i piedi se non fosse per i tre peperoni e du’ melanzane con cui mi pagano…beh, andiamo a goderceli ‘sta ortofrutticola che sono in grado di comprare! I miei ultimi acquisti…
La Kokeshi. Avevo commissionato al capo di mia sorella Osama di comprarmene una in Giappone, ma quando Osama l’ha vista, non me l’ha più data. E come non capirla? Sono così tenerine!! L’ho trovata in un negozietto d’importazione nipponica: bellissima e tondolina, mi guardava nel suo kimono rosa a fiori di ciliegio (che fa pure primaverile).
Per chi non lo sapesse: la kokeshi sono piccole bamboline di legno, portafortuna. E qui, direi che di fortuna c’è ben bisogno!
Poi, non paga, poiché qui di soldi per cambiare il Nokia dello Sbarco in Sicilia nun ce ne stanno, ho ben pensato di renderlo più fescion con l'investimento di ben 1,5 euri: va' che bellessa. Cinturino in vera fintapelle bianca, con svarozzy luminosi e ciondolo a farfalla obesa. E potendo ora portarlo agganciato al polso, si spera bene che non lo faccia più cadere dalla tromba delle scale.
(Praticamente mi tocca di imbragare il cellulare con attrezzature antinfortunistiche per farlo sopravvivere alla mia goffaggine. Essere il mio cellulare è un affare pericoloso.Più di fare il lavavetri sull'Empire State Building).
Ogni donna ha alquanto bisogno di fiori.
Io, nella fattispecie, ho bisogno di fiori Ikea: ed ecco a voi il mio mazzettone di fiori Smycka (detti Smynckia da Mr T...esclamazione quando ne ha scoperto il prezzo al pezzo).
Ma tanto bisogno di fiori riempie tanto la mia persona da contagiare anche i miei vasi di primule e piante verdi: ecco a voi i nuovi FORSOMMAR!

...e poiché una donna ha bisogno di fiorellini d'ogni tipo, li ho presi entrambi, sia la versione con fiorellini piccoli alla signora in Giallo, sia quella a fiorelloni invadenti tipo Holly Hobbie sotto effetto dell'LSD.
Vi dirò: con meno di trenta euro il morale è già più alto!
Gli psicofarmaci costano di più.
Almeno, io a Mr T la vendo così...

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …