Passa ai contenuti principali

Portarsi sfiga si può! e ne sono un esempio

Vi ricordate quando, poco tempo fa, sbandieravo ai quattro venti l'amore viscerale per il mio roseo Nokia 5300, l'immortale? (come se peraltro questo argomento fosse d'interesse fondamentale per il genere umano, ma tant'è, sono blogger e sono egocentrica)
Ecco.
Ho imparato una cosa: mai mai mai celebrare uno dei propri Qli: l'effetto più rapido è che sul tema la sorte t'abbandonerà.
Il mio amato 5300 ha cominciato a scaricarsi in mezza  giornata (batteria svenuta), a perdere i pezzi, a fare un effetto audio tipo galleria del vento a tutte le conversazioni...convincendomi così a porre fine alle sue sofferenze e staccare le macchin..., ehm scusate, a cercare su Amazon un sostituto.
Memore che:

  • io e la tecnologia touchscreen siamo geneticamente incompatibili: ho le dita a wurstel, e quando provo a digitare qualcosa sulle tastiere touch ne escono messaggi dalla fonetica simile all'ungherese,
  • ho l'ambizione di tornare ad usare il mio numero Vodafone a tempo pieno, così da risparmiare un po' e vendicarmi con Tim per avermi imposto di pagare le chiappe di Belen per tre anni,
  • Ho le crisi mistiche ad ogni cambio di software,  ascelgo questo favoloso modello:
il Nokia 200 Asha, che oltre ad essere davvero fashion nel suo color bianco perla è anche superleggero e ha il fantastico pregio di essere dual sim. Il ritorno di Vodafone, oh yeah!
Ero preoccupata per la tastiera Qwerty dai tastini minuscoli, ma in breve ho scoperto essere veramente il massimo della comodità! E la prima telefonata fatta mi ha rivelato che non era vero che sono sorda, era il telefono precedente a essere troppo vecchio (cioè, un po' sì...sono sorda!)
Quanto ho pagato questa piccola meraviglia? beh, 69 euro: e considerato che due giorni dopo l'ho visto da Auchan a 99,90 euro non posso che dichiararmi entusiasta di Amazon, puntualissima nelle consegne e molto seria, oltre che economicamente vantaggiosa!
Che dire: nonostante i primi giorni di lutto, sono davvero soddisfatta! 

Commenti

  1. esss! che fortuna, prezzo fantastico! non mi fido tanto a comprare le cose su internet, ma dopo questa tua testimonianza sarò più positiva la prossima volta ^^

    RispondiElimina
  2. Io invece ho deciso di abbandonare vodafone per wind. Quanto al telefono sto sperando che il mio nokia non mi abbandoni perché non voglio entrare nel gorgo degli smarth phone ;)
    A mio suocero hanno regalato il cellulare nuovo (comprato da mio cognato e che poi ha scoperto di rivolere indietro il suo vecchio telefono) ogni volta che lo deve usare mastica amaro perché non riesce ad imparare come usarlo

    RispondiElimina
  3. io ho vodafone e tim...ho la tariffa tim young, perchè è risaputo che ho solo 28 anni:-DDD, e adoro gli smartphone e invidio a morte gli htc android dei miei figli:-)))

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …