Passa ai contenuti principali

Dottor Casa


Per la prima volta, la scorsa settimana, ho provato l'orribile sensazione di soffocare; da tempo non mangio più cipolla e aglio, che mi provocano acidità di stomaco molto forti. Ma quando l'altro giorno ho incautamente assaggiato la pastasciutta della mia collega Gi, senza informarmi su cosa contenesse, ho sentito un gran prurito in gola, e il gonfiarsi delle mie tonsille mi ha impedito di respirare. Per questo sono andata per la prima volta a incontrare il mio medico curante, che ho cambiato da poco e scelto qui a Inculonia.
“ Che tipo è il nostro dottore, Mr T?”, gli ho chiesto mentre la sera prima lavavo i piatti.
“ Mah, assomiglia un po' al dottor House... poi mi dirai”.
Incuriosita, sono andata di buon'ora, approfittando del giorno di ferie, a incontrare questo dottor Casa. E mi trovo già davanti una fila di 13 entusiasti pazienti. Ma che è? È davvero Hugh Laurie?
Dopo due ore, arriva il mio turno...
“ E lei chi sarebbe?” mi accoglie il dottore, camice bianco spiegazzato sulla camicia azzurra come gli occhi.
(AZZ, ma c'assomiglia davvero!!!)
“Sono Proletarina, Princesse di cognome...e sono una paziente da poco.”
“Vedo qui che viene dalla Terra di Merdor...Qual buon vento per trasferirsi qui a Inculonia?”
“L'amore...mi sono maritata con Mr T, figlio del Malvagio Suocero T...”
“Ah, sì. Che elemento, suo marito!”
“Beh, non me lo dica...comunque sono qui perché mi è successo questo...”, e racconto le mie disgrazie.
“Ah. Ah beh. Sì, beh...faccia i test allora...con calma.”
“Con calma?!”
“Parliamoci chiaro. Chieda sempre il contenuto dei piatti al ristorante, e se le ricapita, vada al Pronto Soccorso...però...”
“...???”
“Se uno sta male quando mangia un'arancia, e la settimana dopo ci riprova e sta male ancora, e imperterrito lo rifà...lei che ne dice?”
“Che è allergico?”
“Quindi?”
“Che non la deve mangiare mai più?”
“Ecco. Vede che il test allergologico se l'è fatto da sola?”
Esco frastornata. O è un genio incompreso ai più, oppure ho appena fatto entrare nella mia vita l'ennesimo balengo.

Commenti

  1. Wau ti ha fatto la diagnosi differenziale come Dottor House!!!
    Fighissimo.
    E per fortuna ha escluso il lupus ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …