50 SFUMATURE DI MARRONE


Ma quanto se ne parla di ‘ste benedette sfumature della signora E.L. James?
Di grigio, di rosso e di nero, basta leggere la trama per capire che davanti ci troviamo Bella Swann smutandata affiancata a un Mr Grey (ottimo direi…ehm, scusate era troppo scontata la battuta…) alias Edward con degli ormoni impazziti, finalmente.
La trama, raccontatami dalla Dalai, la mia collega che ha divorato i libri, è esattamente questa:
Anastasia è un’universitaria graziosa e inesperta, che per fare un favore a un’amica va ad intervistare un bellissimo capitano d’industria. Entra, e gli inciampa sul tappeto. Lui che fa? Si sbellica dalle risate come i comuni mortali? Le prenota una visita ottica da Avanzi? Si china a pulire le macchie di bauscia (leggi per non lombardi: saliva) dal pregiatissimo tappeto? No. NO. MR Grey s’arrapa, e le propone di diventare la sua schiava sessuale.
E di lì, a far sesso con un ritmo da macarena; trombano come due clacson per tre volumi interi.
Fine.
Mah. Ma com’è che tutti lo comprano? E com’è che tutti lo leggono? Sarà scritto con maestria?
Incuriosita, da Mediaworld sfoglio un libro. E leggo il seguente dialogo:

Christian rabbrividì fissandomi:
“no Ana, tu non andrai al lavoro.”
“Oh sì Christian, io ci andrò”.
“No Ana, tu non andrai al lavoro.”
“no Christian io ci tengo e ci andrò.”
“No Ana, tu non andrai al lavoro oggi.”
(oh Signore dammi la forza) “No Christian, io ci andrò”.

Chiudo il volume, chiedendo io al Signore di darmi la forza.  Sembrano i dialoghi di Bella Figheira e Pedro.

Ma per com’è scritto, com’è che l’hanno intitolato “50 sfumature di grigio”? “50 sfumature di marrone” mi sembra mooolto più azzeccato.

Commenti

  1. io non ho ceduto al diavoletto della curiosità, proprio no!
    ;)

    RispondiElimina
  2. non mi ha nemmeno incuriosita francamente:-), molto interessante il dialogo...ma alla fine è andata al lavoro??:-DD

    RispondiElimina
  3. @ Gabibba: non lo so, sono svenuta prima di finire la pagina e quando ho ripreso i sensi il libro era sullo scaffale del negozio, lontano da me...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

i gruppi di whatsapp

Le pezze are back