giovedì 15 novembre 2012

FIRENZE SANTA MARIA NOVELLAAAA


Sissignori, altro giro altra corsa. Stavolta finisco per lavoro a Firenze. Sola, come ovvio. Ce ne stupiamo?
Ma nonostante sia sola, faccia buio presto e il tempo scarseggi, ad un bel giro in città non rinuncio.
A Firenze fa caldo anche la sera, ed anche in questa stagione. Passeggio per le vie facendo fatica a trattenere l’espressione beota che continuo a sentire affiorare, del tipo “il mondo di Patty, italian ediscion”.
Ma è davvero difficile perché a Firenze tutto è così bello da sembrare un set cinematografico: ad ogni angolo mi volto e vedo una meraviglia.
In questo periodo hanno messo un’istallazione artistica: farfalle rosse che volano sopra Ponte Vecchio. Non si poteva far nulla di più azzeccato…e non avrei potuto chiedere di meglio visto che amo le farfalle.
Pasteggio con vino, pane toscano e filetto, che pago un prezzo ridicolmente basso. L’oste è cordiale, mi offre anche l’amaro.
Complice l’alcol, sento meno freddo mentre torno a piedi verso l’albergo. Mi piace girare da sola. Posso vedere Firenze come non l’ho vista mai. Posso fermarmi a guardare un balcone, o i  disegni dei madonnari, o le vetrine delle pelletterie per un tempo infinito senza che nessuno dei miei accompagnatori si spazientisca. Posso avere tutto il tempo che voglio per pensare che adoro questa città. Che adoro questo museo a cielo aperto. E che chiaramente Marchionne non capisce un ca**o (“Renzi il sindaco di una piccola città”…???)

2 commenti:

  1. Ahhhh Firenze... la mia città preferita! Non mi stanco mai di visitarla ^^ buon giro solitario ♥

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina