lunedì 19 novembre 2012

LOVE CATS


I gatti non ti idolatrano
Se gli dai noia accarezzandoli mentre dormono, spingono via la mano con la zampina.
I gatti si infastidiscono quando pettini i nodi nel loro pelo, non scodinzolano appena passi loro accanto e a volte si eclissano per qualche ora sotto il letto o nell’armadio per un pisolo.
Ma…
Quando rientri a casa, ti vengono incontro da qualunque parte, con un’espressione inconfondibile da “oh, sei tornato!” …e si sdraiano di fronte a te per una sessione di coccole.
Alcune volte sentiranno il bisogno della tua attenzione e ti seguiranno al bagno, si siederanno davanti allo schermo mentre guardi la tivù e ti poggeranno una zampetta sui piedi mentre spolveri.
Capiranno quando sei giù di morale e chiederanno la tua attenzione per distrarti dai problemi…o più semplicemente, si accoccoleranno vicino a te, come un amico che ti dice “se hai bisogno sono qui. Siamo un branco, noi.”
E la sera…ti raggiungeranno, per sdraiarsi sui tuoi piedi, vicino ai capelli, accanto ai fianchi, …lasciandosi andare al sonno e alle fusa.
I gatti non ti idolatrano, ma ti amano.
Ed è per questo che il Miciosauro è davvero un pezzo di questa famiglia.

2 commenti:

  1. Che bel post :)
    Mi piacerebbe molto avere un gatto, ma ho già 2 cani. Spero però che la vita mi doni la possibilità di tenerne uno prima o poi.

    RispondiElimina
  2. una volta ho letto che i gatti scelgono un membro della famiglia che diventa la sua mamma
    soprattutto quando sono piccolini :D

    RispondiElimina