Passa ai contenuti principali

VESTIRSI A MOSCACIECA E LAVORARE A STRONZOLANDIA


Nell’urna cineraria io, Scrausygirl e Roswell abbiamo trovato nuovi eccezionali personaggi con cui dividere gli angusti spazi: Dalai Lama, Mignolo e il Prof.
Dalai Lama è la segretaria pazientissima di Merdevole Matrigna: non solo sopporta lei, ma anche l’ironia eccessiva di Mignolo e la pesantezza del Prof. Mignolo è ironico e sagace, a volte troppo con le sue prese in giro…ma è anche sensibile. Il Prof è …pesanterrimo: oserei dire come una palla da bowling attaccata al piercing dei genitali.
S’impiccia anche degli affari non suoi, se gli chiedi un parere vuole che tu faccia assolutamente come dice lui, mette becco anche durante le conversazioni con Roswell, che magari da direttive a me e Scrausy.
Ma il peggio è quando ti insulta o ironizza sui miei vestiti.
E’ vero: sono vestita non “da donna che lavora in pubblicità”. Compro i vestiti al mercato o in negozi “no griffe”, a volte utilizzo gli abiti che mia sorella Nanny non indossa più. Mi spiace: ma se voglio quadrare spese di casa e piano risparmio ‘per il futuro castello di Princesse P e Principe Tamarrius’, non rimane grandissimo budget per i vestiti. E aggiungete pure che se mi ritrovo venti euro in tasca, preferisco usarle per una “coccola” (parrucchiere, massaggio, un buon libro, un film, un concerto…) .
Ma sentirmi dire “ha parlato quella che si veste a moscacieca”…mi infastidisce davvero. Perché nel mio piccolo, con accessori e colori, cerco sempre di tirar fuori il meglio dal mio piccolo guardaroba. E poi perché mi domando: ma chi si crede di essere ‘sto gran cafone per venire a farmi i conti in tasca e vedere quanto spendo in vestiti???
 A voi capita mai di trovarvi di fronte certi cafoni? E se sì…come vi comportate? Mi piacerebbe saperlo rintuzzare, ma senza passare per “yogurt andato a male…”

Commenti

  1. Per me questo è un gran cafone e basta e non dovresti proprio preoccuparti se qualcuno pensa che sei acida sai? Però non saprei cosa consigliarti, io sono una che quando qualcuno la tratta male sta sempre lì come un'allocca, non riesco mai a reagire bene se non dopo ore, a casa ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …