sabato 29 dicembre 2012

A CAVAL DONATO, CI VUOLE LA DENTIERA

Certo, si cerca anche di farsi andare bene i piccoli orrori natalizi, e di non prendere a male certi messaggi subliminali (tipo: perché questo proliferare di saponette e bagnoschiumi natalizi? Puzzo?...nel dubbio, ringrazio, sono soldi che posso risparmiare nelle spese quotidiane). Però ci sono delle cose che lasciano dei dubbi sulla sanità mentale altrui, degli orrori impacchettati che fanno scadere nell’infamia.
Tipo:
…ma quale odio ti anima nei miei confronti? Perché mi devi regalare queste schifezze che già dalla confezione sembrano usciti dalla guerra in Bosnia? Con un’etichetta “made in PRC” a decorare le pancione ipercolorate di ogni papera? E dove posso metterle secondo te, visto che da sole occupano una mensola? Ma non è meglio una bella saponetta? Spendi poco e almeno è utile. La cosa che mi fa rimanere peggio è che arrivano da Iron Ass, che mi conosce bene… Cerco di soprassedere e di interrogarmi su come utilizzarle…come spaventa passeri in giardino, magari?

1 commento: