sabato 29 settembre 2012

l'identità segreta di MM#2

L'altro giorno mi sentivo davvero devastata. Dopo aver presentato a MM il mio ultimo articolo per la pubblicazione su una rivista nazionale, mi sono sentita dire che non scrivo nemmeno in italiano.
IO.
Accidenti, fa male sentirselo dire da una che quando ti dà istruzioni dice "Qui fa' coso, ma prima senti Coso, e poi guarda di farlo con layout...coso. E voglio vedere tutto tra mezz'ora".
(...forse ho problemi con il Cosese, e non con l'italiano.)
Quindi ho scoperto un'altra identità segreta. E' colei che ha rifatto la sciacquatura in Arno. O meglio, Cosarno.
La MANZONA!

giovedì 27 settembre 2012

il palio di Inculonia tra follia e realtà

Più passa il tempo, più capisco che Inculonia è il paese di Peppone e don Camillo ai giorni nostri.
Oltre ad esserci rivalità tra parrocchia e comune, ci sono una serie di saghe popolari folli.
Tipo: il palio.
Qui la gente diventa pazza per il palio delle contrade. Soprattutto per la gara clou: l'addobbo della contrada a tema.
Il primo anno, la contrada blu ha visto uno dei suoi Puffi giganti finire nella notte nella padella di Gargamella (attentato realizzato dalla contrada rossa, come si capiva dal colore del pentolone...).
Lo scorso anno, in una tragicomica predizione, avevano realizzato la nave della Costa; e sempre durante la notte, è comparso un iceberg con tanto di pinguino, realizzato dalla contrada verde.
E noi, la contrada gialla?
...potevamo tirarci indietro di fronte a cotanta follia?
Ovviamente no. E mi sconcerta dire che proprio Mr T è il più esaltato in merito. 
Quest'anno sta raccattando in giro cartoni e polistirolo: vuole realizzare una cabina di funivia gialla, che attraversi la strada da un lato all'altro. 
E, mannaggiamme, mi ha noleggiato come manovale per la sua grande impresa. Mi tocca realizzare i fantoccini da infilare nella cabina, per un effetto più realistico.
Qualcuno mi spieghi chi è che infila LSD nell'acquedotto di Inculonia...

mercoledì 26 settembre 2012

l'identità segreta di MM#1

L'altro giorno in riunione m'è cascato l'occhio sullo schermo del telefono di Merdevole Matrigna.
Sullo schermo ha una sua foto.
Ma proprio SUA, non la figlia, né la sorella gemella.
Ma quanto bisogna essere egocentrici per fare una cosa così??
Ho capito che l'identità segreta di MM è la Pubblicitaria Vodafone: tutto intorno a me.

lunedì 24 settembre 2012

Vizi capitali#2: gola


Ecco, quest’estate, dopo aver passato una vita a chiedermi se la golosità fosse davvero un peccato, ho scoperto che di gola si può anche impazzire.
Mr T non è uomo che in vacanza magni più di tanto: il caldo  e la novità del posto lo spingono a vivere d’aria, d’amore e di turismo.
Io no.
Io sono dolce e amorosa ma alquanto simile ai carlini: se m’affami, mozzico.
E mr T in vacanza m’affama, eccome.
Quest’estate fissavo il mare e pensavo a panini, spaghetti, patate fritte, brioche… Ho perso la stima di me stessa, mi vedevo tipo “orco mangiapane”.
Il risvolto positivo è che dopo un po’ ti disintossichi parzialmente, e adesso ho scoperto che:
  • -       Mangio quando ho i nervi
  • -       Mangio quando gli altri mi fanno venire i nervi
  • -       Mangio quando mi annoio
.....insomma nel dubbio io mangio. 
Sarà meglio che mi trovi altri hobbies...tipo un blog?



sabato 22 settembre 2012

quando gli altri non ti c@g@no, fatti venire la rosacea

Come molte donne dall'incarnato chiaro e i capelli rossi, soffro di rosacea.
E' una bruttissima malattia della pelle, che a vedersi si manifesta come un arrossamento di guance e naso,  che nei casi peggiori sforma anche il viso. Nel caso mio, non è molto forte...ma forte abbastanza perché la gente più ignorante te lo faccia notare (e ti faccia venire i complessi).
Purtroppo non è curabile, ma solo migliorabile con le giuste cure e abitudini di vita (non semplicissime...poco caffè e alcol, usare sempre la protezione solare, pochi sbalzi di temperatura...).
Insomma, è un po' un disastrino, anche perchè non si conoscono bene le cause.
Ma oggi, la svolta: leggo su "vivere sani e belli"che i ricercatori irlandesi hanno scoperto la possibile causa della rosacea: gli acari della pelle maggiormente presenti sulla nostra pelle. Ma non è l'acaro in sé a dare la rosacea, oh no: sono i loro escrementi.
La c@cca.
Ho tanta c@cca di acaro in faccia.
Che Qlo.
Non potrò mai più dire che nessuno mi considera a questo punto.
Io ho sempre qualcuno che mi cag@.
Letteralmente.
Fortunella!

mercoledì 19 settembre 2012

sconcerTETTAta

Berluscauron minaccia di tornare in politica (aiuto)
Il Malefico Marchionne vuol lasciare gran parte degli italiani senza lavoro
Il povero Harry minacciato da Al Qaeda
Direi che ci sono cose più serie di cui parlare.
...
Quindi, detto tra noi, a questo punto se sento un altro servizio del TG sulle (peraltro inesistenti) tette al vento della povera Kate, mi incarico personalmente di far piazza pulita dei paparazzi.
(con un po' di fortuna si suicida gettandosi in pentola...)



martedì 18 settembre 2012

Vizi capitali#1: invidia


che poi, di mio, non sarei essere invidiosa.
Mia sorella The Nanny, alla mia crisi di mezz’età dei 18 anni (sì lo so, era troppo precoce…), mi disse: “ognuno prende i suoi treni quand’è il momento giusto”, e da allora questa frase è la mia bibbia.
Non scambierei ciò che mi sono conquistata con quello che gli altri hanno: la fatica che ho fatto per arrivare ai miei traguardi rende tutto più prezioso, dal mio Catorche alla Catapecchia che condivido con Mr T, dal mio divano Rorberg arancione ormai bitorzoluto alle mie borse Carpisa.
Ciò che ho me lo sono sudato, viene dal mio lavoro, dai risparmi, dalle rinunce e qualche volta da regali delle persone che più amo, che hanno sudato come e più di me per un semplice dono.
È per questo che detesto la gente che fa apposta a suscitare invidia negli altri.
Gente che dice “ah, i miei genitori mi hanno regalato una villetta e i soldi per ristrutturarla…ma non puoi prenderti la casa col giardino? Se avrai un bimbo soffrirà questa mancanza!”… oppure…“Io indosso solo cose firmate e originali”
( con marito che le mantiene…)
E c’è poi quella categoria di personaggi che ti dice e non ti dice, getta fumo negli occhi, apposta per farti credere grandi cose.
Una volta una mia amica mi ha brutalmente dichiarato che sì, lei in amicizia fa apposta a raccontare cose per fare invidia ai propri amici.
Ecco, io questa cosa proprio la trovo inconcepibile.
Ma proprio una cosa orrenda.
Ora, come puoi definire ‘amica’ una persona e contemporaneamente desiderare che ti invidi? Che provi una fitta di dispiacere nel guardare la tua bella casa, i tuoi vestiti eleganti, il tuo lavoro di prestigio? E che si senta cattiva a mandarti affanQ dentro di sé ogni volta che le sbandieri la tua buona sorte?
Che magari nel tentativo di emularti perda pure il poco che ha?
Giusto di recente un amico mi ha raccontato che sta per lasciare la sua ragazza (una persona che purtroppo ha già molti problemi di suo), perché non sopporta più le sue pressioni per andare a vivere insieme, nonostante in due non mettano insieme un reddito di mille euro. La ragazza è corrosa dall’invidia per la sua “migliore amica”, che piena di soldi e felice sposa da qualche tempo, continua a chiederle “e tu quando?”
Ecco, malefica befana: lei sarà anche un personaggio un po’ fragile a farsi influenzare così, ma tu che razza di amica sei a cercare di complessarla così?
Pensi che tirartela perché hai i soldi ti renda una persona migliore?
Insomma, l’invidia è una brutta bestia…ma a volte va di pari passo con la superbia altrui!

mercoledì 12 settembre 2012

e vi offro un caffè!

(ho cercato "caffè macchiato con cannella", la mia colazione del mattino, ed è uscita quest'immagine...simpatica, no?)
Ci sono quelli che... "Ma tu sorridi sempre?"
"Beata te, si vede che non hai pensieri e problemi!"
"Per pensare così a dare una mano agli altri, di tuo avrai poco da fare!"
...
Quelli che non sanno che ho passato la serata a consolare mia cognata  e mr T, disperati per i comportamenti agghiaccianti del fratello Gonzo, che sta svuotando il conto corrente ai genitori.
Quelli che non sanno che a fine mese mi trovo a suddividere i pochi spicci rimasti in cassa perché sogniamo una casa NOSTRA (e magari anche una nuova tenda, visto che nelle ultime vacanze il vento ne ha strappato il tetto!)
Quelli che ignorano che devo portare io mia suocera dal medico perché è cieca, ma mio suocero preferisce ignorare questa realtà.
Quelli che sanno che mi sparo tre ore di viaggio tutti i giorni, Milano - Inculonia A/R.
Ecc...ecc...
Ma a chi giova mettersi a piangere per i propri problemi a ciclo continuo? cosa risolverei se andassi in giro curva come un salice piangente?
Meglio consolarsi delle notti in bianco con un bel caffè alla cannella, mettersi in faccia un sorriso e...

"BUONA GIORNATA A TUTTI!"

Furti di gatti

Miciosauro è  un gatto molto socievole. Si struscia con i visitatori, ama portare i suoi giochini a chi entra in casa perché glieli agitino davanti...e anche coi suoi simili cerca un contatto, purtroppo per lui quasi sempre frustrati: essendo enorme, gli altri mici tendono a intimorirsi, soffiare e scappare.
Proprio perché mi spiace vedere il suo musino spiaciuto, ci siamo decisi a prendergli un amico micio.
Da mesi cerchiamo un altro piccolo amico, ma tutte le volte che scegliamo un micino, accade qualcosa: la cucciolata di morticini, il gattino con troppe prenotazioni, quello con la FELV...
Finché è arrivato Strudel: una randagina è andata a partorire nel cortile di mia sorella Osama tre bellissimi micini, di cui uno rosso. Me ne innamoro: lo svermino, tolgo i parassiti, gli dò croccantini prima crescita...e lui cresce bello e dolce. Molto bello. Così tanto che me lo frega una ragazza che passava per strada...LETTERALMENTE.
Ma che sfiga.
Oggi trovo su TV sette la foto di un bel micione rosso, abbandonato, che cerca casa:
chiamo e ...già adottato.
E che è? La maledizione di TuthanGatton?

Figli e Amiche...

Iron Ass è incinta, di otto settimane. Dopo meno di due mesi dal matrimonio.
E che c'è da stupirsi?
Nulla, per carità. Tra i nostri amici, Maestrina e Lucie Wilton sono neomamme  e BeataDonna tra poco avrà la sua bimba (o bomba...sta diventando enoooorme).
E fan più che bene, per inciso: io e Mr T abbiamo problemi di soldi, di casa, di genitori anziani...e per il momento non ce la sentiamo ancora di aver bimbi, nonostante da tutte le parti piovano frasi tipo “E voi, quando...?”, “ I prossimi siete voi!”...voglio tempo da dedicare a mio figlio, e un tetto stabile sopra la sua testa, cose che purtroppo non ho avuto da bambina.
Ma quel che mi fa pensare è che di giorno in giorno crescono le persone che si sentono autorizzate a farti sentire in colpa per la scelta di aspettare ancora un po'.
Se capitasse è ovvio che ce lo terremmo, e faremmo del nostro meglio. Ma che testa dovrei avere per infilarmi in una situazione che so già difficile??
...é meglio avere un figlio perché in coppia non hai più nulla da dirti?
...è meglio fare un figlio per tenersi legato il compagno??
O perché le tue amiche ormai ne hanno uno?
Non sono madre, ma ormai mi ci sento, e vorrei offrire un amore più disinteressato ai miei figli.

lunedì 3 settembre 2012

Il cavaliere oscuro - il ritorno

Appena tornati dal mare...come fai a consolarsi?
Ovvio, ci si fionda al cinema e si vede questo film che posso solo definire come una F I G A T A!!!
Vogliamo dirlo che Anne Hathaway è la Cat Woman più tosta della storia??
Vogliamo dirlo che Christian Bale è bello da far schifo (anche se pare sia un po' psicopatichino)?
Vogliamo dirlo che Blake è un personaggio meraviglioso, che rende giustizia al suo futuro? (sì...sono un po'
criptica, ma non voglio fare spoiler!)
E i sogni di Alfred...?
Bello. Bellissimo. Bellissimissimo, direi pure.
E quasi direi che ho trovato il figone del mese...

Icone di stile

..A me piace. Mi piace proprio TANTISSIMO come si veste.
Quindi, come non condividere con voi questo fondamentale link?


http://katemiddletonstyle.org/

e come il vitello, sono TONNATA anch'io

Dopo un mese di ferie, oggi sono rientrata al lavoro.
Sofferenza senza fine nell'infilarmi per la prima volta le scarpe chiuse: praticamente c'avevo il piede a forma di havaianas ormai. Se proprio sentivo freddo alle dita, scattavano le crocs.
(Obviously, si parla di havaianas e crocs tarocche, non esiste che spenda  100 euri per una ciabatta di plastica, con buona pace degli stilisti).
A sera, ho estratto i piedi che parevano due bistecche.
Al mio rientro ho scoperto che mio malgrado non sono avvenuti nessuno degli auspicati incidenti aerei che avevo augurato ai cari dirigenti.
(no, non sono così stronza...diciamo che mi auguravo un incidente aereo in cui sopravvivono tutti tranne LUI...o lei, nel caso di Merdevole Matrigna).
A proposito, sto pensando che il nome che le si addice di più è Cosos: infatti sostituisce con questa parola la maggior parte dei vocaboli italiani. Ivi compreso il mio nome.
(Saluti al rientro.
Proletarina: "Buongiorno Merdevole Matrigna"
MM: " Ah ciao, Dromedario" (=mio dirimpettaio)
S'è accorta della mia presenza dopo dieci minuti di conversazione con Dromedario. Registrando come non c fossi la settimana precedente.
Certo pirlona. E nemmeno quella precedente.
Ma non posso pretendere mica che ti ricordi le ferie che tu stessa mi firmi, no?)

Voglio ripensare solo alle mie belle ferie...
Il resto dell'estate l'abbiamo passato in un paesino della Costa Azzurra. Dal nostro bel campeggino, facevamo frequenti incursioni nell'entroterra della Provenza, compresa la bellissima e profumatissima città di Grasse: nientemeno, spruzzano nell'aria profumi di rosa e gelsomino. Ho trascorso la scorsa domenica sdraiata sotto le fresche fronde di Grasse, inondata dalle fragranze...
Che bene.
Che bello.
Se ne potrebbe mica avere un altro mesetto?!