Passa ai contenuti principali

feel like a shit

Sono sola in ufficio.
La tristezza di essere all'AaD, su un piano che di solito ospita 45 persone, da sola con lo Yeti (che ovviamente ne ha approfittato per invitarmi a pranzo tete -a-tete...anvedi. Almeno fossi Bridget Jones, e soprattutto: almeno fosse Hugh Grant!).
Osservo la pioggia fuori dalla finestra, con le balle a rovescio, pensando a che vita ingrata essere sempre quella che copre l'ufficio durante i ponti perchè ha più senso di responsabilità perfino del capufficio...
Quand'ecco che alle mie spalle sento le ruote del carrello della signora delle pulizie.
"Ma che fa, è qui sola? pensavo fossero tutti in ferie..."
Proletarina: "E invece no signora! m'hanno lasciata qui!"
"Poveraccia però..."
Proletarina: "Ma no, per fortuna che c'è lei. Mi raccomando, ogni tanto passi a controllare se sono viva o morta!"
 Occhio lucido della signora delle pulizie. "Già...ci vuole un attimo...sa, ho perso da poco mio fratello in un incidente d'auto...un attimo prima c'è, e poi puff...ma sempre meglio di mia sorella morta per una malattia dolorosissima".
Resto senza parole, e cerco di farla sorridere dicendo "allora facciamo che controlla che non siano passati alieni a rapirmi!"
Se ne va sorridendo.
Mi mangio la lingua, le mani e anche il fegato.
Ma cosa mi è saltato in mente di dire quella frase, mannaggia?
Mi sta bene, altro che lamentarmi.
Sarà anche vero che lavoro con l'intera sezione "stronzi" del catalogo Postalmarket, sarà vero che la macchina s'è rotta, che sto ancora in affitto, che tra me e mio marito prendiamo 4 peperoni e due melanzane di stipendio...
Ma sono viva, chi amo è in salute...che è la cosa davvero importante.
Ho chiamato Mr T che per consolarmi mi porta alle Terme a godere dell'ingresso omaggio che ci ha regalato mia sorella Osama per Natale.
E alla mia prossima lamentela, mi taglio le manine da sola!


Commenti

  1. Oddio, dai non potevi saperlo.
    E' un modo di dire.
    Anche con le miei colleghe quando ci telefoniamo da altre sedi ci diciamo: ah, ma allora sei viva!

    Si sa che non bisognerebbe lamentarsi perché c'è sempre chi sta peggio di noi... però alla fine non è che noi siamo proprio al top. :(
    Scusa ma sono un paio di giorni che mi sento pessimista

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …