Passa ai contenuti principali

POTERE ALLE PANTEGANINE



“tu sei una panteganina”, mi diceva Puddu, il mio collega all’archivio, dove lavoravo appena assunta nel magico mondo dell’AaD. “Le panteganine sono quelle donnine tanto belline, bravine, gentiline, che piano piano te la mettono nel Qlo un km”.
‘Na gattamorta?
“No, no, una panteganina. Perché a tuo modo sei sincera, non hai strategie. Però sei un po’ sorcio nell’anima”.
Il discorso di Puddu secondo me meritava una puntata a parte su Mistero.



Tuttavia sto capendo un po’. Siccome sono una persona tendenzialmente gentile, che tratta gli altri come desidererebbe essere trattata, allora gli altri tendono a fidarsi di me. Così finisco per conoscere un sacco di confidenze altrui, di segreti, che per omertà tengo per me. Il punto è che non ho mai capito la differenza tra discrezione e sparlare: nel dubbio taccio su tutto.
Ecco perché ho già conquistato la fiducia dello Spiatore di Monitor , che mi ha invitato a pranzo per una cospirazione nella quale mi ha esposto nell’ordine:
·         Ma Merdevole Matrigna l’ha presa male? (nuoooo, sognava da sempre di essere mandata a smacchiare giaguari…ma mi limito a un “sono certa che saprà fare grandi cose”àtipo spingere al suicidio 10 colleghi, ma evito di dirlo)
·         Ma come mai hanno sbattuto fuori il Direttone Concilione? S’è scontrato con Francisco Franco?
·         Ma tu sei madre? Mi raccomando non far figli ora! (su quest’ultima nemmeno commento. Ad avere i soldi per far mangiare ai suddetti figli più che pane e cipolla, ne concepirei 3 stasera, solo per insegnargli che non faccio quel che gli altri mi comandano!)
·         Ma tu saresti disposta a dirmi chi è contro di me come nuovo capo? No, perché sai, devo isolare da subito chi è contro di me (aaa’ bbbbello?!!! Guarda che Mata Hari, prima di finire ammazzata, prendeva uno stipendio ben più alto di una mondina!)
Nel dubbio sto molto zitta. Anche perché se ho imparato una cosa, è che nel marketing conta più la distribuzione longitudinale di vaselina (…) che non la grande tecnica. E questo mi sa che fa la stessa stagione delle zanzare.

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …