Passa ai contenuti principali

mare profumo di mare!

Io quest'anno vado qui.
E' successo che c'avevamo pochi soldi.
Che nonostante da anni i suoceri parlino di comprare una casetta al mare per le vacanze familiari, si continui a postporre l'acquisto (nonostante abbiamo ormai venduto la casa in Puglia, se vi ricordate la trasferta mia e deL Risolutore).
E' successo che La Vecchina Di Biancaneve (la nostra padrona di casa) abbia benpensato di alzarci il canone d'affitto ("eeeeh, c'è l'Istat ...e l'IMU sulle seconde caseee..." che ti devo ripagare io che la casa non ce l'ho, logico!)...e che questo ci abbia portato complessivamente una spesa aggiuntiva di 300€ all'anno. Urge mettersi il cappio al collo e affrontare quel mutuo che temiamo da tempo, anche se al momento possiamo comprarci al massimo un garage...
E' successo che AaD abbia conseguito utili da paura, e abbia ben pensato di distribuire ai supercapoccia bonus da 8 milionate in tutto,...per poi dire a noi servi della gleba che quest'anno, al massimo, potevano darci 300€ kakkati. A fronte di utili spaventosamente alti...un sentito grazie, non c'è che dire.
Ergo, per sentirci davvero a casa, abbiamo prenotato in un altro paese con l'economia in crisi: Cipro.
Tanto, anche se non erogano più soldi al bancomat, a noi è comunque rimasto poco da prendere!



Commenti

  1. non sono mai andata a Cipro ma la zona mi sta piacendo molto! comunque auguriamo alla tanto gentile nonnina di spenderle in Imodium quei 300€...

    RispondiElimina
  2. Cipro avevamo cominciato a guardarla anche io ed il moroso ad inizio anno, prima ancora che scoppiasse il caso-crisi.
    Poi han cominciato a pagarci gli stipendi in ritardo .. e quindi opteremo per la casa in montagna dei suoi: almeno lì fa fresco! :)

    RispondiElimina
  3. Wau, senti e se ti scrivessi in privato per avere dettagli sul tuo tour operator?
    da povera squattrinata a povera squattrinata!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …