Passa ai contenuti principali

Mutande da campo ROM

Inauguriamo questo nuovo tag, poichè certi splendidi momenti sembrano costellare la mia vita...e può essere catartico parlarne qui, nel mio angolo protetto dall'anonimato.
Da ormai 3 mesi, dicasi TRE, soffrivo di un persistente dolore all'anca.
Mi arrendo e vado dal mio medico di Inculonia, il dr House, per farmi prescrivere un antidolorifico.
Serafica, e senza pormi punto problemi, vado dal medico che mi dice "si spogli".
Si spogli???!
...ma è da quando ho 8 anni che nessun medico della mutua mi fa mai spogliare! nemmeno quella volta che pensavo di aver preso un fungo della pelle e mi squamavo come un pitone!
...e infatti, a dirla tutta, non ho messo le mutande del dottore.
Le mutande del dottore sono quelle che indossi solo per le visite mediche: semplici, asessuate, senza ammiccamenti...ma in buone condizioni, possibilmente in microfibra senza trasparenze. E' ovvio che come ogni donna che si rispetti le mutande del dottore ce le ho anch'io.
Peccato le avessi nel cassetto.
Faccio scivolare via i jeans accorgendomi che sfoggio un esemplare delle mie peggiori mutande. Quelle che avevo comprato in offerta all'Auchan. Quelle verdi che vendevano per i bimbi, 1.99€ il pacco da 7, e che ho comprato in misura 14enne ('tanto con le chiappe ci sto, al massimo si smolla un po' l'elastico...'). E -poichè verdi - sono chiaramente spaiate col reggiseno. E a dirla tutta si sono pure un po' rotte a livello elastico...
Mi tengo addosso la maglietta mentre il dottore mi tasta dal basso verso l'altro (e a saperla bene...mi sarei anche passata il rasoio, accidenti!!!) e mi diagnostica la lussazione congenita dell'anca, malattia tipica delle donne lombarde da generazioni.
"E...come la curo?" chiedo tirandomi su i calzoni, notevolmente sollevata.
"Non si cura. Al massimo, se si infiamma, si fa la cura col Brufen...e poi ti consiglio di perdere magari qualche chilo...soprattutto perchè se rimani incinta sei a rischio".
Oooh, che gentleman. Certo che dirmi che devo dimagrire dopo aver ben tastato la mia cellulite...ti piace vincere facile, eh?
 Torno a casa un po' depressa, e Mr T mi guarda un po' preoccupato.
"Sei così triste per l'anca?...dai, faremo degli esami... troveremo rimedio..."
Tiro su col naso. "Sì...è per quello...e perchè indossavo queste mutande qui!"
...ciò detto, calo le braghe.
Mio marito mi guarda esterefatto.
"Amore,...ma ti mancava di presentarti dal dottore con le mutande rubate al campo rom?...comunque tirati su...secondo me quelle mutande l'hanno così schifato che manco ti ha guardata bene!"

Commenti

  1. ahahaha Mister Complimento anche tuo marito direi!! :)

    RispondiElimina
  2. Ma come devi dimagrire?
    non ti conosco ma dalla foto del matrimonio stai benissimo

    Mr T lo adoro ^_^

    RispondiElimina
  3. @ Katiu: eh sì, è un tipo 'folkloristico' il mio caro marito!
    @Moma: grazie! ma in primo luogo avevo scelto un vestito che cadeva in modo tattico sulle magagne, e poi all'epoca pesavo lo stesso quei 3 bei chiletti in meno... purtroppo non mi riesce proprio di perderli...

    RispondiElimina
  4. :-) se non ci fossero i mariti a tirarti su il morale!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …