Passa ai contenuti principali

Buddismo e matrimonio

Ieri sera alla Catapecchia.
MR T, dalla cucina :"Proletarina cherie, dovresti comprarmi una cintura prima di sabato"
Proletarina, semisvenuta sul divano: "Scherzi?! e quando ci vado? domani lavoro, e venerdì devo fare spesa, pulizie, sterilizzazione gatto, parrucchiera, manicure, piscina, riprendere gatto svenuto, andare a prendere e a lavare la macchina degli sposi... non ce la posso fare! e poi, che fine hanno fatto le altre tue cinture?"
MR T, indispettito mentre mastica brie :"Sono sparite tutte!"
Proletarina, ergendosi belligerante sul divano: "Ma scusa, l'hai cercata nell'armadio?"
MR T, ormai offeso nell'orgoglio: "Direi di sì, eh! sia nel mio che in quello di mia mamma!"
(n.b.: Mr T, vai a capire perché, continua a portare gli abiti da cerimonia nell'armadio della madre. Io non ho capito cosa ci sia in questo armadio: le winx che stirano magicamente le cose riposte? gli acari profuma biancheria? boh, sta di fatto che i 'vestiti della festa' mio marito li tieni lontani dalle mie manine sante)
A questo punto rotolo giù dal divano e striscio faticosamente fino alla camera da letto. Apro l'armadio di mio marito ed ecco, tra i passanti di un paio di pantaloni appesi, una cintura di pelle nera. Sollevo una felpa, altro paio di pantaloni e spunta un'altra cintura...le sfilo, le stendo sul letto e chiamo Mr T.
"OOOOOH!" trasecola felice il marito. "Ma ...sono proprio le mie cinture perdute! come hai fatto a trovarle?"
"Ho aperto l'armadio"....ringhio stringendo la cinta. Quasi quasi gli uso violenza.
Mr T sorride sfuggente, immobilizzato come il coniglietto davanti al cobra. "Tu c'hai la magia, davvero, prima non c'era...sei la fatina dell'armadio, altro che Carla Gozzi!"
Sto aspettando ancora la convocazione: al prossimo meeting mondiale sulla non violenza terrò un intervento sul tema "mogli: come evitare di strangolare i mariti coi loro calzini scomparsi".


Commenti

  1. Ma quanto mi sta sù sta tizia?!

    Cmq.
    Quando c'è questo meeting? Sono sicura che il tuo intervento sarà un successone!

    RispondiElimina
  2. Che l'altro giorno ho pure visto un pezzo del programma della Carla ma fatto coi bambini .. e sta' porella di bimba che la guardava mentre parlava con 2 occhioni sbarrati della serie "ma che sta' a dì?!?"

    E comunque vengo anche io ad ascoltarti al meeting!

    RispondiElimina
  3. al meeting voglio venire anche io!!!!! La roba scomparsa nel suo armadio che ricompare quando lo apro io è un classico! >.<

    RispondiElimina
  4. mi sa che vengo anche io, così facciamo un raduno.
    Io faccio prima: quando stiro (e ultimamente stira sempre Coso) gli lascio le cose da sistemare, così poi se le ritrova

    RispondiElimina
  5. uh...credo che gli uomini quando aprono l'armadio perdano di colpo la vista:-D

    RispondiElimina
  6. Quando ti convocano avvisami che voglio partecipare anch'io al meeting :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …