Passa ai contenuti principali

uh, che commozione, uuuh che onorone



Siete tutte lì in prima fila col fazzoletto in mano, emozionate per questa mia prima premiazione? No, vero? su dai, lo so che non vi frega un c@ppero, ma impegnatevi, facciamo un po' di cinema! Innanzitutto un grande grande GRANDE grazie a Katiu per il premio! già, il premio blog affidabile al 100%. Cui partecipano blog veramente affidabili ossia...
  1. E' aggiornato regolarmente. Ah, e qui sono imbattibile. Con la pioggia e con il vento, nel dolore o col tormento, è una certezza ch'io sia qui a scassare i maroni alla blogosfera.
  2.   Mostra la passione autentica del blogger per l'argomento di cui scrive. Ceeerto. Amo i libri, i telefilm, Mr T, i micioni e tutto ciò di cui parlo nel blog. Pure il mio lavoro. E' giusto con le teste di cavolo che ho una selvaggia idiosincrasia. 
  3. Favorisce la condivisione e la partecipazione attiva dei lettori. Specialmente quando si discute dei libri  droga diffusi da Moma! 
  4. Offre contenuti  ed informazioni utili ed originali. non so se sia utile al mondo parlare dei miei deliri lavorativi. Suppongo tuttavia che farsi una sana risata sulle disgrazie altrui o sbavare sui figoni del mese migliori la giornata! 
  5. Non è infarcito di troppa pubblicità. No. Sono una ragazza no logo. Anche perchè al massimo posso permettermi la marca Pollicione dell'auchan.

La domandona dell'intervista: spiega brevemente quando e perchè  hai deciso di aprire il tuo blog.
Ehm,non saprei proprio. Dall'adolescenza le sfighe tragicomiche che funestavano i miei giorni spingevano le mie compagne di scuola a dirmi ' ma tu, non puoi scrivere un libro? no, perché ne verrebbe fuori un serial comico...' (che non è propriamente una cosa consolante a dirsi, poi!). Non ho abbastanza talento per un libro...ma tenere un blog mi aiuta a tirare fuori lo stress e il grigio. Sapere che mi leggete, e magari vi fate due risate, mi aiuta a guardare dal punto di vista comico ciò che capita...insomma siete i miei psicofarmaci! grazie, vi voglio bene! Il problema è che tutti i blog che avrei voluto taggare io (Moma, Nuvolette, Katiu stessa...) sono già state taggate dalle medesime...quindi consideratevi ri-premiate anche da me!!!

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …