giovedì 3 ottobre 2013

Ferita - la confraternita del pugnale nero

Ecco, ...che a me dispiace pure dirlo, povera Payne, ma questo è il meno riuscito tra i libri della confraternita del pugnale nero.
Praticamente si poteva anche fare a meno di scrivere l'80% delle pagine: così scontate che sai già cosa accadrà prima ancora di leggere.
Tipo: poteva Payne non diventare una fratella?
...E Vishous non far pace con Jane?
...dacché è saltato fuori che Manny era figlio di un dottore ho capito che era fratello di Buck: e come ti sbagli? (mi ha giusto sorpreso un attimo il fatto che lui non abbia sentito il bisogno di trasformarsi!)
...vogliamo pure dire che Blaylock e Quinn hanno assai rotto le balle? o si mettono insieme (ma non sta in piedi assolutamente) o ci mettono una pietra sopra, ma l'autrice soprattutto abbia pietà perchè non si regge questo strazio, questo rasarsi, questo morir d'amore. Più che vampiri, sembrano Violetta Valèry.
Voto: 4.
Impietoso.

1 commento:

  1. wau... pesante come giudizio.
    in effetti è uno dei meno riusciti... certo però che sarebbe curioso vedere insieme Quinn e Blay.
    Comunque il prossimo è migliore soprattutto perché... beh non ti dico niente. Tra un po' dovrebbe uscire in italiano anche l'11

    RispondiElimina