lunedì 21 ottobre 2013

massaggio lì?

Questo post di Nuvolette mi ha dato lo spunto per raccontarvi un aneddoto che ormai è diventato un tormentone nella vita coniugale della Catapecchia.
Come sapete lavoro vicino a Paolo Sarpi, la Chinatown di Milano; dove tutto è un fiorire di attività cinesi, dalla lavanderia al parrucchiere, fino ai famigerati centri massaggi.
Beh, alcuni i massaggi li fanno davvero; io e Mr T all'epoca del fidanzamento avevamo preso la saggia abitudine di farci lavorare coi gomiti sulla schiena da una vecchina cinese rugosissima.
Ebbene: un giorno, trovandoci a dover ingannare il tempo in un paesino dell'hinterland, io e Mr T entriamo in un centro massaggi. Invece che in coppia, ci separano in stanzette attigue...
Attraverso la parete, dopo 10 minuti, sento Mr T dire deciso "NO!"
Questo "no"si ripropone a intervalli di altri 5 minuti, fino a un "Ho DETTO DI NO!" di 10 decibel superiore.
Usciamo insieme e - curiosa come una scimmia - gli chiedo: "ma si può sapere perchè gridavi no?"
Mr T nicchia imbarazzato e poi balbetta: "E' cheee... cheeeee...che continuava a chiedermi 'massaggio lì?'..."
Pro: "...lì...?"
Mr T: (rosso come un peperone) "Lì!!!! Lì, proprio lì! ovvio che ho detto di no, ma m'è toccato dirglielo tre volte! una sciamannataaaa!"
Pro: (indignata) "Ma scusa, con me dall'altra parte del muro t'ha fatto la proposta?"
Mr T: "E pensa che l'imprenditrice m'ha pure detto ' tu dà me soldi, e non dilemo niente tua lagazza..."
Pro: "...ora rientro e le massaggio io il sedere a suon di calci!"
Insomma, avete già capito che alla Catapecchia la parola massaggio è diventata tabù!

7 commenti:

  1. ^___^ scommetto che le "massaggiatrici" erano meno rugose e meno vecchiette della vostra abituale :)

    RispondiElimina
  2. comunque, passata l'incavolatura, io poi l'avrei preso in giro a morte con "massaggio lì"

    RispondiElimina