recempsione: le piace la musica, le piace ballare



Da qualche tempo ho scoperto la scrittrice Mary Higgins Clark. Il primo libro suo me l’ha regalato proprio la Sciura Maria, che d’estate, vedendomi trascorrere ore in giardino in compagnia di un libro, ha ben pensato di lasciarmene uno di quelli che ha apprezzato di più.
Pensavo fosse un romanzo rosa, banalotto…invece, oltre a quel tema, c’è anche il filo del thriller ad animare le pagine: in ogni suo libro c’è un mistero da risolvere.
le piace la musica, le piace ballare” mi è piaciuto più di tutti gli altri suoi libri letti finora perché sembra di guardare una puntata della Signora in Giallo e di Cryminal Minds insieme.

Erin e Darcy sono due designer, amiche di lunga data. La passione per il ballo le porta a conoscere in palestra Nona, produttrice di documentari, intenta a uno studio sugli appuntamenti al buio organizzati tramite annunci personali (n.d. Proletarina, mi puzza di Meetic!). Le ragazze, entrambe single, decidono di aiutare Nona con la propria esperienza: è così che una di loro incappa nel killer, emulo di Fred Astaire, che da anni uccide ragazze con la passione per la danza, strangolandole e lasciandole poi con una scarpa ‘normale’  e una splendida scarpetta da ballo. La sopravvissuta non accetta la triste fine dell’amica, e nel corso delle pagine fa di tutto per scoprire l’assassino, fino a mettere in pericolo la propria vita…
Che dire? Fino all’ultimo sono letteralmente saltata dal divano ad ogni pagina! Mi piacciono le atmosfere che l’autrice sa creare, e questo davvero batte ogni aspettativa!

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

i gruppi di whatsapp

Le pezze are back