Passa ai contenuti principali

when you are at the mussels - quando stai alle cozze

Quando stai alle cozze e stai a pregare all'altarino di Santa Rita che ...
...quello stronzo dell'amico di Nanny cui tuo marito ha piazzato il parquet 4 mesi fa (e che per inciso è capoarea mercedes e prende 5000 euri al mese) si decida finalmente a pagare gli 80 euri che gli deve...
...che il tuo assicuratore esca dal tunnel delle nonne morte - password scadute - prevetivi sbagliati (solo alcune delle ca**ate rifilateci negli ultimi mesi per giustificare i perenni ritardi nel darci i documenti) e  si decida a liquidarti i 300 euri dell'aprile scorso...
...che l'agente immobiliare esca dal tunnel dell'alcolismo e si decida a fare il suo lavoro, trovando notai che non sparino fuori preventivi alla Beverly Hills...
...che Puzzolo si decida a farsi curare con impacchi di camomilla, carezze e PadreNostri (ché qui i soldi del veterinario sono un miraggio)...
...che la tua padrona di casa riesca a superare l'Alzheimer quel tanto da ricordarsi che sì, i materassi e la lavatrice sono tuoi e pertanto te li porti via tu...
...allora, ma anche prima, arriva in soccorso il mitico sito di greenme, e decidete che i pellets che i fornitori abbandonano in ditta da Mr T diventeranno il vostro letto a costo 0 (o 10 euri, tenuto conto dei soldi della colla e della vernice per lucidare!):
 
...e decidi che non è una cattiva idea fare un giro al mercato del sabato pomeriggio, sul tardi...quel tanto da recuperare le cassette di frutta abbandonate e riuscire a cavarvela con un tavolino così
(e così fighissimo che mi commuovo! piango...)

Insomma, quando sei alle cozze...i duri cominciano a giocare!
Prepara pennello e martelli Mr T!
(seguiranno fotoreportage mie dilette, non temete...)

Commenti

  1. Vogliamo reportage super dettagliati e passaggi alla Paint your life, naturalmente con annessa salopette bianca/macchiata-ad-arte!
    Incrociamo le dita e speriamo che Puzzolo guarisca presto e che i soldi si moltiplichino!
    ps ma Pinterest l'hai visto?? ci sono un sacco di idee che mi metto a piangere solo a pensarci! ♥

    RispondiElimina
  2. guarda verrei su a darti una mano con chiodi e martello, pennelli e vernice :D
    sono sicura che sarà fighissima

    RispondiElimina
  3. vero che sono progetti fighissimi?! Moma conto su di te...a Mr T si sta già piombando il sedere all'idea di faticare...uomini che sesso deboleee

    RispondiElimina
  4. il tavolino mi piace un saccooooo!!!! se mi viene in mente dove piazzarlo, lo faccio anche io (il mio fruttivendolo mi offre ogni sabato le cassette "se mi servono")

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …