"Persuasione" - seconda parte. E menomale che son proletaria!

...menomale che son proletaria perchè - Anne insegna - essere figlia di baronetto non dà la felicità.
Avevamo lasciato la nostra preda dei dubbi: Capitan Sfiguè (l'inutile amico degli Harville. So che ha un nome, ma è loffio e negativo e merita di esser soppresso dalla memoria) le muore dietro come pensa il cognato? Wentworth spasima davvero d'amore per Louise, la donna del bungee jumping dalla scogliera senza elastico?
Nel dubbio, va a Bath da quella rompic..., ehm, da lady Russell. La nostra cara Emira delle Rompiballe passa le sue giornate coi SempreRinco Sir Walter ed Elizabeth, che ora passano giorni felici al fianco di Mr Elliott, cugino redivivo. Chi è mai costui, se non quel tamarro che lumava Anne sul lungomare? Quando si dice che la sfiga non ha limite, la nostra Anne si ritrova preda del simpatico cugino, compito e pesante come un vaso di gerani...e tutto ciò proprio quando rivede l'amato Wentworth, libero da legami dopo che Louisa 'miss Muretto' Musgrove s'è fidanzata con Capitan Sfiguè! Come togliersi il tamarro dai piedi, quanto lady Rompic..., ehm Lady Russell stravede per lui??
Per fortuna Anne ritrova una disgraziata amica di giovinezza, che le apre gli occhi sulla falsità di Mr Eliott, che non può assolutamente diventar suo marito, anche perchè odia suo padre e sua sorella! (praticamente come il resto del genere umano). Tant'è, Anne capisce che ha già avuto la sua quota di pesantezza nella vita grazie alla sua famiglia, e lo scarica in allegria...aiutata in questa scelta da Harville. Nel corso di una conversazione, Wentworth sente che Anne è fedele al suo amore come un San Bernardo. Decide per una volta di praticare anche lui lo sport nazionale della contea (il 'non mi faccio i ca**i miei su prato') e scrive finalmente ad Anne, rivelandosi cinofilo: rivuole lei, e tutto il suo Sanbernardismo.
Bellissimo.
Voto: 8.

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

i gruppi di whatsapp

Le pezze are back