Passa ai contenuti principali

faccio cose, vedo gente #2 la regina degli addii al nubilato

Agenda di maggio: Lavorare in due uffici (Formazione e Organizzazione Eventi, mentre ho mollato Assistenza rete di vendita), insegnare il mio lavoro alle due ragazze part time che subentrano al mio posto (e fare un refresh a Roswell, che in questi anni aveva TROPPO delegato), verniciare casa nuova, litigare con l'agenzia, fare i quattro corsi di aggiornamento professionale che l'azienda vuole che segua, preparare la festa per la cresima di Nanone (sì, Osama sister ci ha chiesto senza pietà di aiutarla con il rinfresco...non bastasse tutto il casino di cui sopra), il matrimonio di Sballato e Maria Rosa Bertolini (miei amici da forever and ever).
...avevamo spazio per altro? in fondo no.
Ecco perché, un po', mi sono trovata irritata per le mille incombenze del matrimonio di Maria Rosa e Sballato: io canterò in chiesa, mentre Mr T farà l'autista alla guida della Mini Innocenti di mio cognato Gonzo.
E abbiamo bellamente bigiato gli addii al nubilato e celibato di lui e di lei. No, spendere 400 euri e star via per due giorni a testa era cosa che non si poteva fare, non in questo periodo.
Per questo mi sono intenerita a 'bbbestia quando Maria Rosa, cuore in mano, mi telefona per chiedermi se mi va una pizzata tra amiche storiche, giovedì prossimo.
"Perché sì, le amiche di Sballato mi hanno pure portato alle terme due giorni, però...mi siete mancate voi, le mie amiche di sempre. Non è un addio al nubilato senza voi..."

...ecco, queste cose mi squagliano d'affetto.
Ecco perché, pur essendo morta, vorrei farle una sorpresina per l'addio al nubilato. Avete suggerimenti che tengano conto che non ho molto tempo per organizzare grosse cose?

Commenti

  1. non mi piacciono i gadget da addio al nubilato, magari è più carino fare un collage delle foto fate insieme, no?

    Un'amica a mia cognata ha preparato un cruciverba a tema con tutte definizioni relative alla futura sposa :D ma questo è più lungo

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …