mercoledì 30 luglio 2014

Come olio e acqua


Io lo amo e lo adoro Mr T.
Farei tutto per vederlo felice tranne che… reggere sua sorella il Risolutore.
Cioè.
Ma proprio ai poli opposti…e con nessuna capacità, da parte sua, di considerare punti di vista che non siano i suoi.
Io: “Dammi 10 minuti che mi lavo i capelli, li fono e usciamo”
Il Risolutore: “Non posso uscire alle 6, è solo mezzogiorno e devo lavare i capelli, fare la maschera, stirarli e porre i cristalli liquidi solo sulla parte terminale dei capelli dispari”
Io: “Fico, week end in montagna! Passeggiata, fatica, formaggio e grolla!”
Il Risolutore: “non vengo in montagna, c’è umido e il ruscello mi tiene sveglia”
Io: “mi piacciono le belle macchine, ma ciò che conta è che cammini!”
Il Risolutore: “no, io su una seicento non ci salgo!”
…ci siamo capiti.
Il punto è che – a breve – mi toccherà fare due settimane di ferie con lei, nella stessa casa, e oltretutto …affrontando come al solito le cose coi nostri due stili.
Soprattutto: lei con il suo, che la porta a gridare dietro e aggredire chiunque abbia un pensiero solo lievemente scostato dal suo.
Ho cercato di far capire a Mr T che l’ideale sia cercare, una volta a casa dei miei suoceri al mare, di stare il più possibile ognuno per fatti suoi…e magari tornare qualche giorno prima di loro, che scendono solo poi.
Ma non ci sente…visto che ha la possibilità di far vacanza gratis, vuole sfruttarla il più possibile.
Il punto è che io non la reggo, il Risolutore.
Come in Highlander, butta male…temo ne rimarrà solo una.
Fate il tifo per me…

2 commenti:

  1. c'è bisogno che ti dica quanto ti sono vicina?
    la cosa peggiore è che in queste situazioni non si stacca mai davvero la testa, non ti rilassi mai, Se poi la casa al mare/montagna sta al paesello natio con i parenti ti devi sorbire anche questi con le visite di cortesia ecc ecc

    RispondiElimina
  2. potrebbe essere la soluzione definitiva per risolvere il problema definitivamente :)

    RispondiElimina