sabato 23 agosto 2014

orgoglio e pregiudizio terza tappa

Avevamo lasciato Elizabeth a Hunsford da Charlotte e Mr Collins. ,presa a familiarizzare con la simpaticiuissima Lady Catherine de Bourgh e stupita nel ritrovare Mr aDarcy. ..
Quest'ultimo, complici le attenzioni del cugino fitzwilliam  per Elizabeth decide di di dichiararsi: ama Elizabeth anche se viene da una famiglia di mentecatti. Ahinoi compie l'errore di confessare di aver impedito l'amore tra Frescona e Bingley. ..e alla nostra basterebbe questo,ma lo rifiuta a male parole ricordandovi i soprusi fatti a Ufficiale e Piangina. È troppo per Darcy, che parte. Ma lascia ad Elizabeth una lettera che svela la verità: UeP è un poco di buono, che ha in realtà Rice tuo da lui fin troppi soldi e ha tentato di sedurre la sorellina Darcy per garantirsi una rendita.E qui Elizabeth realizza di essere una minchiona.  Che altro fare? Tornare a casa e tentare di impedire a Lidia. ,la più idiote deve sorelline abbonate al Cioè. ,che parte in vacanza al seguito del reggimento.  In realtà il padre non vede l'ora di togliersene almeno una di torno... Elizabeth può solo partire con gli zii che vanno in vacanza a .....Pemberley.  E poteva zia Jane non far reicontrare i nostri protagonisti. ,e rendere miglior giustizia a Darcy?
Questa è la parte che ho preferito, bastano pochi capitoli per innamorarsi di lui, del suo tentativo di vincere l'orgoglio per amore di lei...TENERO! (anche senza la scena del lago con Colin Firth,inventata a bella posta dalla Bbc,  a cui va tutta la mia gratitudine)

Nessun commento:

Posta un commento