Passa ai contenuti principali

50 sfumature di pazzi

Ho ceduto.
Trascinata da Mr T, sensibile alle novità e incuriosito da tutti i commenti che passano su radio Deejay, siamo andati a vedere "50 sfumature di grigio".
Alla fine, meno peggio di quanto credessi.
Tanto per cominciare hanno sempre censurato le parti intime di lei lasciandole delle mutande di pelo.
Una marmotta!
Lui ha la faccia da pagnotta, un 'bello normale' direi, niente di trascendentale...però questo rende forse più veritiero lo shock nello scoprire i suoi gusti 'particolari'. Per cui anche questa scelta è azzeccata. Apprezzo anche i pochi twilightismi melensi.
Però ragazzi...
ho tenuto gli occhi sempre incollati allo schermo. Per la storia avvincente? Ma va'.
Perchè attorno a me succedeva veramente di tutto.
La ragazza seduta da parte a noi commentava a ciclo continuo: "adesso succede questo", "ora lui dice quest'altro!"...insomma, lo spoiler forzato. L'avrei schiaffeggiata, se da un certo punto in avanti non ci avesse pensato il compagno a tapparle la bocca con la lingua.
Io mi sono trovata appoggiata a Mr T per la paura di essere colpita da fluidi corporei.
Ma non potevo nemmeno voltarmi, perchè sentivo sospiri rochi e la coda dell'occhio percepiva movimenti inequivocabili. 
Ma cavolo, abitiamo anche in campagna. Ma hai bisogno di venire a pagare 10 euri il biglietto del cinema? ma vai in camporella direttamente! è gratis!
Non commentiamo poi i ragazzini di 12 anni. Ma non era vietato ai minori di 14? Sarò puritana ma l'avrei vietato pure ai minori di 18... e la cosa più bella è che alcuni erano lì coi genitori? ma cosa c'avete, le pigne in testa? boh...
Possibile che ci sia gente che quando sente parlare di sesso perde il senno?

Commenti

  1. oddio
    dico NO ai fluidi corporei al cinema
    dico NO ai genitori che portano il figlio a vede 50 sdg... ma lascialo ai nonni!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …