venerdì 27 febbraio 2015

a casa mia ci sono gatti

Da quando abitiamo al Fontanile nella casa nuova, è tutto un avvicendarsi di persone che passano a trovarci. Gente che magari nella catapecchia non s'è vista mai, e che ora viene a verificare tutto di tutto.
A parte osservazioni tipo "eh il divano andrebbe cambiato..." (ma va'?...ho appena speso migliaia di euri per l'acquisto casa, che devo anche recintare; mi dai tu i soldi per il divano? se sì andiamo da chateau d'ax, che mi frega.)
Quelli che più mi infastidiscono sono gli antigatto. Quelli che "Uh, ma che grosso il tuo gatto, mi fa paura..." (che già il povero Miciosauro è timido, se lo tratti pure così). Quelli che "ah no, io sono allergica..."
Quelli che " ma lo fai salire sul divano? e dorme con te? ma così ci sono i peli!"
Mi fa più paura che tu mi trasmetta la scemenza, piuttosto che il gatto mi trasmetta qualcosa.

Casa mia è casa anche dei miei gatti. Sono parte della famiglia a tutti gli effetti. Chiedermi di 'chiuderli da qualche parte' è ...una violenza nei loro confronti, dal mio punto di vista e pure dal loro.
Se ti dà così fastidio beh...non venire qui. Perchè quando vieni qui non vieni a trovarmi....vieni a trovarci.

2 commenti:

  1. ma la gente non sa proprio tenere la bocca chiusa?

    RispondiElimina
  2. E' come quando a me chiedono "A ma dormi col cane?" oppure "Ma il tuo cane perde peli" .. ma va?!? >.<

    RispondiElimina