martedì 9 giugno 2015

la paranza è una danza che si balla nella latitanza

...non sto ballando la paranza.
Semmai sto facendo la danza indiana antisfiga.
Pacchi di lavoro sulla scrivania.
Il corso di inglese col Canadese (vi dirò, prima o poi).
I colleghi Condor, che ti si piazzano sulla spalla e nun te mollano.
Il periodo di montaggio del campeggio parrocchiale.
Se sopravvivo a tutto ciò, ne faccio un libro, intitolato "Le mie prigioni".
Ah c'è già?

Nessun commento:

Posta un commento