Passa ai contenuti principali

schiacciasassi

Schiaccia sassi è la collega che ci hanno rifilato dalla divisione veneta.
Che costei sia una sola mondiale l'abbiamo capito dopo 3 giorni. Parla di continuo, si immischia a torto nel lavoro altrui, tratta i colleghi come attendenti...beh penso abbiate inquadrato il tipo.
La cara persona, Berlusconiana convinta,non vuole figli perche' ostacolerebbero i viaggi e lo stile di vita che condivide col marito,dirigente statale.
E su questo non dico nulla: fatti vostri.  Siamo 7 miliardi di persone, e (se le mele non cadono lontano dall'albero) il mondo non sentirà la mancanza di un suo piccolo clone.
Quel che contesto è che si metta a sproloquiare in ufficio che "i figli vanno fatti da giovani, che altrimenti li vizi e tocca agli altri sorbirli...tipo il bimbo dei miei amici, che ha guastato l'aperitivo ".
Questo,affermato di fronte a me (che ho appena perso il secondo bimbo) e tre colleghi che il figlio (per sfighe varie) l"hanno avuto dopo i 40.
Ho sentito un trombo che partiva dalla caviglia e prima che arrivasse al cervello sono scappata al distributore di caffè.
Ma si può essere così deficienti,insensibili ed egocentrici?!
Della tua vita fai quello che vuoi....ma ti rendi almeno conto di chi ti sta di fronte?
E come ti permetti TU,paraculata dalla raccomandazione di papà, figlia unica di famiglia benestante e con marito dirigente statale di giudicare le vite degli altri?! Ma cosa ne sai della vita vera : dover lavorare e studiare assieme, far la gavetta per il posto fisso,tirare la cinghia per casa e matrimonio e allora solo allora (quando sai che almeno a 'sto figlio potrai pagare la mensa scolastica e lo zainetto decathlon 6€) tentare di avere un bambino che -ironia della sorte -non arriva?   Una vita che senza farne drammi so di condividere con molte persone... e tu come fai a sputare sentenze? !
Fino a ieri chiudevo un occhio perche ' i colleghi la trattano male in modo evidente e io (che non amo il bullismo e i ghetti, in qualunque forma ) mi spiacevo per lei. Ma sai che c'è? ...basta. Ci sono persone che non valgono nemmeno l'ossigeno che consumano.
Gli insensibili sono tra questi.

Commenti

  1. Deve stare attenta la signora che a tirar troppo la corda quella prima o poi si spezza. io l'avrei già spezzata, e con la corda anche un braccino. non so te. (ps non ti leggevo da tanto e ora riprendo il passato, mi spiace per la tua perdita ♥)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio...eh sì, credimi che la cara amica rischia di finire male: non la sopporta più nessuno!

    RispondiElimina
  3. superficiale e stupida. non per quello che dice o fa, ma perché non sa che certe cose si possono dire solo se si conosce chi hai davanti e almeno un po' della loro storia.

    RispondiElimina
  4. io ero già finita nel penale. Ignorala che ne va della tua salute, perché poi va a finire che ti incavoli e ti viene la gastrite. Lasciala bollire nel suo brodo e non darle confidenza

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Le pezze are back

Innanzitutto un applauso alla ministra Lorenzin.
No, perché obiettivamente è difficile,  difficilissimo far arrabbiare almeno 3 milioni di italiani ogni volta che si apre bocca: ma lei ce la fa ogni volta.
Striscia la notizia ha intervistato la nostra in merito alla campagna di Civati contro la tassazione degli assorbenti al 22%. La ministra ha giustamente dichiarato di appofappoggiare l'iniziativa,  Salvo poi sbrodolare con un : "mica si può tornare all'800 con le pezze di cotone".
I beg  your pardon?
CERTO, CERTISSIMO CHE SI PUÒ! E aggiungerei: si deve.
Come sapete per Pannolina uso pannolini lavabili. Ma durante il periodo del puerperio mi sono convinta e sono passata anche per me al lato lavabile del ciclo.
Diciamo che un'episiotomia fatta in modo agghiacciante e particolarmente dolorosa da rimarginare mi ha convinta a utilizzare 2 assorbenti lavabili che avevo comprato,  più per curiosità che per convinzione,  ad una fiera. La svolta!morbidi,  lisci, molto p…