Passa ai contenuti principali

Flylady - steppettiamo all'8 e 9

Prima riflessione, dopo aver letto il post di Moma...com'è che seguo ancora  passettini di Flylady, pur essendo io una casinista nata, accasata con un casinista conclamato? Beh, forse perchè - con quei piccoli, facili passi - ci si sente pure bravine, in un quarto d'ora al giorno. Voglio dire, il concetto è un po' lo stesso di...
...colorare mandala comprati in libreria pagandoli 20 euri perchè poi ti senti f*ga a vedere tutti i colorini abbinati
...fare sempre lo stesso quarto d'ora di cyclette al dì perchè si è tanto bravine che ci si sente ancora il fiato (e se ne fai cinque minuti in più domani c'hai dolori muscolari)
...preparare il risotto in busta aggiungendo lo spumante, chè poi tuo marito ti dice "come sei brava"
INSOMMA, fare quel pelino al giorno che non ti spinge troppo fuori dalla zona di confort...però sei proprio brava, quanta soddisfazione!
La più grande sorpresa è stata usare il timer. E' incredibile come un quarto d'ora al giorno ti cambi letteralmente la casa (che non è più 'a rischio tetano') ma anche la vita (trovarsi i vestiti al mattino! riuscire ad uscire in un quarto d'ora e senza sembrare vestita da Ray Charles!)
Questo riguarda da vicino lo Step 8: stabilire una routine mattutina e serale, trascriverla su un bravo quadernino e seguirla.
Questo è il mio bravo quadernino. Mi piace seguire queste piccole abitudini perchè semplificano molto la vita. Se butti 5 minuti ogni sera in queste poche cose è assolutamente incredibile il tempo che salta fuori per fare altro! Inizialmente il consiglio è quello di seguire gli Step già consolidati, poi si può personalizzare...da brava anarchica ho già personalizzato!per me è importante rientrare la sera in un soggiorno in ordine, così 2 minuti al mattino se ne vanno per rassettare cuscini e copridivano...
Lo Step 9,che comincio oggi, riguarda il combattere il disordine.  Qui Flylady fa il paio con Marie Kondo. Il disordine non lo puoi domare...ma solo ammazzare a colpi di sacchi di monnezza.  D'altro canto ho in mente già la stanza del bordello dove URGE mettere in pratica questo consiglio, e prima che sia troppo tardi...solo che mi metto le mani nei capelli solo al pensiero. Specie per le lotte che dovrò sostenere con quell'ac


Commenti

  1. Io invece ho riempito più la routine della sera che quella della mattina che io la mattina bradipigeggio ^_^
    Devo dire che io i passi motivazionali un po' li ho saltati (i post it in cucina, anche se ora penso di metterne uno per ricordami di aprire le finestre nella stanza degli ospiti in cui non entriamo regolarmente). Per cui sono arrivata al punto 10 che è abbastanza complesso... alla fine ho stampato i babystep e mi sono armata di evidenziatore. Che non si dica che sono poco organizzata ^_^
    Comunque grazie per avermi aperto questo mondo

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …