lunedì 25 gennaio 2016

HP 3° Tappa - Lo Specchio delle Brame

La scena dello specchio commuove sempre, scrive Moma.
Anche a me, fa proprio piangere.
Un misterioso mantello che rende invisibili viene regalato a Harry...che non si aspetta manco un pacchettino per Natale.
Eppure il mantello meraviglioso gli permette di visitare di nascosto tutta Hogwarts...e scoprire per caso lo Specchio delle Brame, che consente di vedere ciò che una persona più desidera. Per il nostro piccolo mago, la sua famiglia.
Certo, è la scena pensata apposta per far piangere, per pietire sulla triste sorte di Harry. E solo i veri psicodepressi (come me!) si trovano a chiedersi:
Cosa vedrei io nello specchio?
...la serenità e la salute dei miei cari, mia sorella in salute, una casa di proprietà per i miei genitori...
...il lavoro che facevo prima (sì, mi hanno spostato ancora, ma questa è un'altra storia)...
...o perchè no, un lavoro del tutto diverso, un lavoro come blogger a tempo pieno, come scrittrice...
...più di tutto, un bimbo con gli occhi di Mr T tra le braccia.

 ...Non fosse per l'arrivo di Silente, che riscuote Harry dicendogli che porterà via lo specchio. Perchè troppa gente ha sprecato la propria vita a contemplare lo specchio delle brame.
In fondo non conta quanta ragione tu abbia a guardare nello specchio delle brame. Può darsi che Voldemort ti abbia spacciato la famiglia (come Harry), o che sia l'ultimo dei minch*oni (come Ron), o che tu abbia i calzini tutti spaiati... Conta andare avanti. Smetterla di guardare a ciò che non hai. Perchè hai solo questa vita, e non hai tempo per fissare uno specchio.



giovedì 14 gennaio 2016

HP 2°Tappa - di che classe sei?

Al liceo, a seconda della sezione dove finivi, eri un certo tipo oppure no.
Quelli della A erano i secchioni, quelli della B i gaudenti.
(manco a dirvelo, in che classe stavo io).
La Rowling s'è spinta oltre; la cerimonia di smistamento, tramite il magico cappello parlante, fa' sì che gli studenti possano leggere dentro la propria più intima natura.
I coraggiosi Grifondoro,
gli scaltri Serpeverde,
i creativi Corvonero,
i pazienti e costanti Tassorosso.
E per l'occasione, da brava, vi ho trovato il Cappello Magico...fatevi smistare anche voi!

martedì 12 gennaio 2016

colonne sonore - Heroes

Direi che questo mese non può avere una colonna sonora diversa.
Ciao Ziggy, salutaci le stelle.

venerdì 8 gennaio 2016

il Figone del mese - Dybala

un Figone calcistico per iniziare l'anno con vigore!

(soffro meno ultimamente, quando Mr T mi obbliga a vedere le partite...)

giovedì 7 gennaio 2016

HP 1°tappa - i peggiori Dursley della nostra vita

Il nostro Club di Jane Austen s'è modernizzato...diventando 'il nostro Club di Harry Potter'.
Siamo partite questo mese con la rilettura di Harry Potter e la Pietra Filosofale.
Devo dire che rileggere la prima tappa, a distanza di alcuni anni, inevitabilmente ti porta a vivere emozioni diverse.
Quando l'avevo letto per la prima volta mi aveva preso più che altro la storia di questo misterioso bambino, così bistrattato.
In questa rilettura, forse perchè so già cosa accadrà, mi hanno invece catturato i Dursley, e il fatto che di Dursley è pieno il mondo, è piena la nostra vita...
Quante persone conoscete che - per non sconvolgere i propri preconcetti - vogliono incasellarvi in un loro schema che ben conoscono?
I Dursley che...
..."se lavori in banca, devi mettere il completo grigio"
..."se sei nella pubblicità, sei sicuramente estrosa"
..."non puoi sposarti se prima non hai comprato casa"
..."andare in affitto è una perdita di soldi"
..."sei sposata da un anno, e non fai ancora un figlio?!"
..."sei mamma di un bimbo e quando fai il secondo?!"
..." tutta la vita assieme alla stessa persona? non ti annoi?"
..."ti sei separata? ma come puoi dopo tanti anni? e non ti spiace per i figli?...se è per una scappatella....potevi tacere come tutti gli altri"
..." guidi la moto?!"
Io ho passato metà della vita a sentirmi un essere inferiore. Perchè  nei canoni ci rientro poco. Non so come mai, ma da sempre, se per essere 'la norma', dovevi essere tipo 'rosa quarzo', io variavo sempre di una sfumatura, rosa antico, rosa ciclamino...troppo alta per essere una bambina carina, troppo tagliente per essere alla mano, troppo tonda per essere bella, troppo insofferente per essere diplomatica. Insomma, un cacchio di casino. Soprattutto perchè "i Dursley" puntualmente ti fanno notare che sei troppo, o troppo poco, incasellata nei loro schemi. E allora passi il tempo a indossare panni che ti stanno troppo larghi, come Harry coi vestiti smessi di Dudley.
E alla fine è la stessa cosa: gente che vuole farti perdere la tua magia, la tua particolarità, smussare quegli angoli che ti rendono speciale.

martedì 5 gennaio 2016

Cazzatario di dicembre

In ritardo, ma ci siamo! con un cazzatario un po' magro...
Il cappellino che sto modificando e il mio amato presepe. Che tenevo particolarmente a fare...in un anno di contestazione a noi cristiani.