Project 333...come ti porto lo stesso maglione per una settimana (... lavandolo!)

Quando tra i commenti del mio post sul progetto 333 ho trovato l'invito di Erika a postare foto di abbinamenti "Anti noia" , mi sono fatta delle domande...Come fare a portare lo stesso capo 'senza noia' , ma anzi con quel brio che ti fa pensare...quasi quasi lo metto ancora?
Io ci ho provato con uno dei miei capi preferiti.  Un maglioncino nero ereditato da mia sorella Nanny, che ha il pregio di far dire agli altri " ma sei dimagrita? ", pure ora che ho il pancione di sette mesi. Regola numero 1 insegnata dalla vita a una donna con il gusto barbaro (come mi definiva l'Augusta Genitrice fino a qualche anno fa): mettere sempre quelle cose che fanno dire agli altri "sei dimagrita- sei stata al mare- bel colore -sei stata dal parrucchiere "...quando magari siete stati svegli fino all'una con il mal di pancia . Sono gli stessi capi che lasciano vostra zia senza critiche sul vostro aspetto quando la vedete per caso al mercato ).
Ecco, il suddetto maglioncino nero per me è croce e delizia, in quanto lo devo ripulire dai peli ogni volta che lo tolgo dall'armadio...solo chi ha un gatto può capire!  Però, nel giocarci a fare " gira la moda" mi sono divertita tantissimo!...quindi val la pena di continuare a comprare spazzole adesive...
Ecco i miei abbinamenti salva euro, con un'indicazione di prezzi, di accessori e di occasioni d'uso.
Abbinamento uno: Pippi Calzelunghe
(n.b. la faccia vogliosa di Miciosauro che vuol salire sul maglione e impelarlo). Il maglioncino nero si accompagna alla gonna del tailleurino di Kiabi (pagata euri 2,50 in saldo), calze viola regalo di addio di una collega della cooperativa con cui lavoravo anni fa, e collana 'riciclata' da una collega in vena di repulisti del portagioie. Da accompagnare con stivaletti neri (10 euri in saldo) e tracollina kipling color prugna (regalo di Mr T). La morte sua, per un aperitivo (analcolico! lo so che non posso bere :-P)
Abbinamento 2: la Casa nella Prateria
 Ci vuol solo quel vestitino con la stampa un po' retrò, scovato al mercato 10 anni fa e pagato 10 euri, e il fidato maglioncino nero. Un paio di collant con gli stivaletti neri, una borsa di pelle nera (la mia arriva dal mercatino in Salento, e l'ho pagata 6 euri...ma che figurone, ogni volta), magari un giubbetto jeans. Aggiungete una collanina argento, o degli orecchini...giusto per smorzare tutto questo nero. Siete pronte per passare in biblioteca dopo il lavoro, a fare incetta di libri.

Abbinamento 3: "O l'aumento o la vita!"
Sì, sì, sì, l'abbiamo capito che il capo l'aumento non me lo darà manco se piango...specie ora che sfoggio il pancione, e devo ringraziare se mi mantengono un posto di lavoro nello scantinato (a sentir loro). Ma quantomeno la soddisfazione di presentarsi con un certo stile alle riunioni coi big boss, me la volete lasciare?
E allora, il sempiterno maglioncino nero s'accompagna al pantalone a sigaretta Kiabi (7 euri ai saldi...chiaramente premaman), alla cintura del mercatino (3 euri credo), alla collana (questa, se non sbaglio, pagata ben 15 euri a Madrid, durante il mitico viaggio delle sorelle proletarie nel 2012: ne abbiamo prese tre uguali, ciascuna del colore del cuore), e giusto per dar quel tocco di professionalità la giacchetta rossa indossata nel 2008 al matrimonio di un'amica. No, non ricordo proprio cosa l'ho pagata....eddai, a momenti c'erano ancora le lire, non vale più. Comunque, ci vogliono delle ballerine nere (30 euri, ancora come nuove, prese 8 anni fa a Scarpe & Scarpe) e la borsa nera di pelle. Tanto per gradire, ci starebbe bene anche una borsa rossa...che però non ho (sospirone di desiderio da ex shopaholic)
Abbinamento 4: Sono una donna, non sono una santa
Questa non è una gonna, bensì un vestitino comprato nel 2007 e pagato circa 10 euri, quando ancora lavoravo vicino al mercato di piazza Benedetto Marcello e i vestiti te li regalavano...che bei tempi, che commozione! La camicetta bianca l'ho pagata 25 euri, nel 2006. Ero povera ma incosciente. Comuque l'ho ammortizzata, dacchè sono dieci anni che la uso. E il maglioncino nero che, al solito, corona il tutto. Se volete esagerare col bon ton...una collana lunga di perline nere (3 euri da H&M, anno 2005), ballerine nere e borsa rosa (Avon, 15 euri). Giusto per staccare un po' dal black &white. E siete pronte per andare a cena da amici.
Abbinamento  5: Nu Jeanz e na majetta
 Al casual friday tiro fuori la scugnizza che è in me, e canticchiando Nino D'angelo infilo gonna jeanz (premaman, passatami da mia sorella Osama) con maglietta bianca di Cenerentola (un regalo della mia amica Cherry Merry Muffin). Il maglioncino nero mi salva in corner dalla sciatteria. A ravvivare la mise casual, i braccialetti argentati regalo di compleanno dell'amica Paola, gli stivaletti neri e la borsa nera in pelle di cui sopra. Considerato che sono tutti regali o quasi, sono vestita con un totale di circa 18 euri ( 10 gli stivaletti, 6 la borsa menzionata prima, 3 circa l'intimo). Faccio pena come Nino D'Angelo, e canto un po' più forte con aria pietista. Mentre vado a fare la passeggiata del venerdì con relativo giro shopping (Veeeery low cost)
Abbinamento 6: Denim, per la donna che non deve chiedere mai
Quel bel jeans premaman, pagato da Kiabi ben 20 euri, lo vogliamo sfruttare fino all'impossibile! Ci mancherebbe altro...E allora il maglioncino nero copre la camicia Jeanz ereditata dalla cugina super modaiola, si addolcisce (che siamo donne e non metalmeccanici) con un paio di orecchini e foularino rosa, omaggio di Camaieu (ho la tessera fedeltà che mi frutta un regalo di compleanno a fronte di ...nessun acquisto- che poi in realtà faccio, le mutande le compro anch'io nuove, per dire). Con scarpe da tennis di tela comprate da Deichmann (12 euri) e borsa rosa sono pronta per la gita fuori porta della domenica, comoda e tanto caruccia.
Certo, il maglioncino nero potrebbe essere sfoggiato almeno in altri 3 modi...ma per quelli aspettiamo il prossimo autunno, nella speranza che pantaloni e gonne "pre gravidanza" mi entrino ancora : /
Nel frattempo...Questo passa il convento, che ne dite?

Commenti

  1. sei un mito, l'accessorio più bello però è il Miciosauro :D

    RispondiElimina
  2. Sì è proprio un amore! potrei uscire con il Miciosauro attorno al collo!

    RispondiElimina
  3. Ma quanti abbinamenti!!! cavolo ho proprio bisogno di un po' di fantasia, cosa che non ti manca.. oltretutto ai mercatini non ci so riesco proprio a trovare niente, così come quando ci sono i saldi mi viene il sudore dietro la nuca a guardare le cestone piene.. beata te che non incroci gli occhi, risparmierei un sacco di soldi se mi mettessi d'impegno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un trucco super facile è scegliere vestiti 'classici' di colore neutro. Esempio jeans blu, maglione o gonna neri (anche beige, marrone, blu marino o verde scuro). Sono capi che puoi ravvivare con accessori da poco e colorati secondo l'ultima moda ( così sembri modaiola ma non spendi praticamente nulla). Sugli accessori si possono osare cose strane senza timore di esagerare, se metti una maglia superclassica, proprio perché senza sarebbe banale. Il trucco nello scegliere il capo base è proprio...che sia noioso! La fantasia la puoi usare tutta per accessori e abbinamenti!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

i gruppi di whatsapp

Le pezze are back