Passa ai contenuti principali

THANK list

Questa settimana la THANK list serve ancora di più. Fare la mamma è un'esperienza stupenda ma intensa come una scarpinata in montagna di 7 ore...ogni tanto è bene fermarsi a guardare il paesaggio e ricordarsi che anche il cammino in salita ha il suo bello😊
- riuscire ad affermare il mio punto di vista anche quando è scomodo, ricordando che ora sono mamma e devo dare un esempio alla mia bimba
- la dolcezza infinita della mia Pannolina, che sin dal risveglio mi guarda come Rolando guarda J - Ax
- parlare con la vicina di mia mamma, che la riempie di complimenti per il suo carattere solare e la sua buona volontà...e tirarsela un po'
- trovare alla Pannolina un posto in un micronido fantastico, con l'orto e gli animali da cortile e delle maestre simpatiche, e sapere che ce lo possiamo permettere...sapendo che, se non possiamo stare sempre insieme,  per le ore in cui non ci sono starà nella migliori mani possibili
- la tradizione dell'aperitivo della domenica sera nel giardino condominiale, con i vicini con cui più andiamo d'accordo: dà coraggio per affrontare al meglio il lunedì
- usare sempre più i pannolini lavabili e la soddisfazione di un sederino rosa che non danneggia il portafoglio e l'ambiente
- Puzzolo che ruba la 'fatina del bosco' in modo quasi magico da sopra la culla...#equasimagiagatto
- rivedere gli amici milanesi dopo le vacanze
- tornare a fare delle megapasseggiate e riuscire piano piano a ritrovare le mie abitudini
- l'albero dei fichi di mio cognato e soprattutto : è arrivata la stagione dei fichi 😊


Commenti

  1. Che bel micio!
    Comunque sono tornata a scrivere sul blog dopo due mesi di inattività, mi piacerebbe sapere cosa ne pensi...
    Luisa

    RispondiElimina
  2. Puzzolo, un mago del furto nonostante la stazza :D :D :D

    RispondiElimina
  3. Grazie Luisa per la visita! Eh sì Moma...come nel cartone occhi di gatto: è il re dei ladri!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

COSSSS’EEEEEEH???! - STORIA DI UNA GRAVIDANZA INASPETTATA

i gruppi di whatsapp

A quanti gruppi di whatsapp siete iscritti?
Attualmente sono a quota 7. Un paio li ho pure mollati per strada.
Nella fattispecie erano i gruppi più 'psyco', quelli dove si annida lo stalker della qwerty che ti manda il massaggio pure per dirti che sta andando in bagno e la carta igienica è ruvida.
Il gruppo di whatsapp è specchio della vita sociale che fai.
C'è il gruppo "Camera cafè" (del caffè coi colleghi)
"I Kattivoni " (per sparlare dei colleghi che prendono il caffè)
"Domenica e festivi" (per la vita familiare)
"I Maledets" (quelli che bevono l'aperitivo tra colleghi ma NON invitano tutti)
"Gli allegri compari di Sherwood" (che l'aperitivo lo offrono proprio a tutti)
...e via dicendo.
Ci sono quelli che ti fanno scoprire le persone. Tipo il gruppo "La casa della prateria", creato coi vicini di casa: con quello, ho scoperto che sono finita ad abitare in una comune hippie.
Ci sono quelli di autoaiuto. …

Essenzialmente usare gli oli essenziali è essenziale

Son grasse soddisfazioni sapere che un proprio post genera domande perché significa che può essere utile a qualcuno.
Quindi scrivo questo post su come uso gli oli essenziali...ma sappiate che lo scrivo dal punto di vista della cavia umana e non del guru !   Quindi se qualche navigante avesse suggerimenti di altri utilizzi me li lasci nei commenti , può essere utile .
Partiamo dal presupposto che, avendo due gatti e una catapecchia della peggior specie (problemi di umidità ,  legno troppo stagionato ecc) quando vivevo a Inculonia ho cominciato a usare detersivi il più possibilenaturali e fai da te. In primo luogo mi spiaceva che i gatti potessero entrare in contatto con detersivi pericolosi semplicemente camminando sul pavimento bagnato .  Poi avevo letto su ALTROCONSUMO che -se si pulisce ogni giorno - aceto ,  Marsiglia e bicarbonato sostituiscono egregiamente i detersivi commerciali. Insomma, con la casa cadente pulire ogni giorno era il minimo ! e una volta fatta l'abitudine , …